Cerca

Odissea Bretone: Un Viaggio di Gruppo in Camper tra Leggende e Paesaggi Incantevoli - VIAGGIO CHIUSO

Durata

14 Giorni

Min. Equipaggi

4 Camper

Max. Equipaggi

10 Camper

Periodo

Agosto

Un Viaggio tra Fari, Scogliere e Città Marinare

Benvenuti in un viaggio straordinario attraverso la Bretagna, un’avventura che mescola antichi racconti di cavalieri e maghi con la bellezza selvaggia del paesaggio costiero.

La nostra avventura ci porterà ad un simbolo iconico della Francia, “Le Mont Saint Michel”, un promontorio che si svela come un’isola a seconda delle maree. Visiteremo la suggestiva città medievale di Dinan, circondata da mura e dominata da un imponente castello.

Tra ostriche e paesaggi mozzafiato, esploreremo Cancale e Le Pointe du Grouin, un luogo di nidificazione per numerosi uccelli. Ci immergeremo nella storia della città corsara di Saint Malo con una guida italiana. Ma subito dopo la città sarà la natura a farla da padrona con la visita di Fort la Latte e Cap Frehel.

Il nostro viaggio continuerà tra castelli, come lo Château de la Roche Jagu, e pittoresche cittadine portuali come Paimpol. Ammireremo luoghi suggestivi come Castel Meur, Ploumanac’h e Tregastel lungo la Costa di Granito Rosa.

Roscoff ci accoglierà con le sue case tipiche, dimore dei pescatori che da questa cittadina partono per l’oceano, mentre i fari di Kermorvan e Saint Mathieu ci regaleranno panorami mozzafiato sulla costa. Attraverseremo la Foresta di Huelgoat, legata alle leggende di Re Artù, prima di esplorare Quimper, antica capitale della Cornovaglia francese.

La nostra avventura culminerà nella base navale di Lorient, con la visita al sottomarino Flore S645 e un’escursione in barca a vela. Infine, ci dirigeremo verso Bourges, una città d’arte e storia nella Loira, con la sua cattedrale gotica e le case a graticcio.

Questa straordinaria esperienza si concluderà con la promessa di nuove avventure, un’esperienza indimenticabile tra leggende, paesaggi mozzafiato e tesori storici.

 

Prezzi:

  • 2 persone + camper proprio: € 1533 
  • 1 persona + camper proprio: € 1350 (Contattaci se desideri iscriverti)
  • Bimbo 0-3 anni: €0
  • Bimbo 4-11 anni: € 242
  • Adulto extra (12+ anni): € 290 

 

Termine iscrizioni: 20 giugno 2024

 

NB: Il programma del viaggio potrebbe subire variazioni, rispetto a quanto pubblicato, per motivi di ordine tecnico non prevedibili al momento della creazione del viaggio, per avverse condizioni meteo o per cause di forza maggiore, senza comunque sostanziali mutamenti al programma stesso.

 

Viaggio effettuato con mezzo di proprietà.

Possibilità di noleggio (costo non incluso nel pacchetto del viaggio).

Incluso/Escluso

  • Team Leader: Cinzia e Piero
  • Tutti i campeggi e le aree sosta come da programma
  • Ingresso all'Abbazia di Mont Saint Michel
  • Visita Guidata di Saint Malo
  • Cena di Ferragosto
  • Ingresso a Fort La Latte
  • Visita al castello de la Roche Jagu
  • Visita guidata di Roscoff
  • Visita al sottomarino Flore
  • Gita di 1h in barca a vela
  • Assicurazione Annullamento Viaggio
  • Assicurazione Sanitaria rimpatrio e infortuni
  • Radio PMR in comodato d'uso per la durata del viaggio
  • Gruppo WhatsApp dedicato
  • Gadget
  • Il carburante, pedaggi e parcheggi diurni
  • I pranzi e le cene sui camper o ristoranti non previsti da programma
  • Visite extra oltre a quelle inserite nel programma
  • Tutto ciò che non è riportato alla voce “La quota comprende”

Programma di Viaggio

Giorno 0 Ritrovo degli Equipaggi

Possibilità, per chi lo desidera, di ritrovarsi la sera antecedente la partenza presso il Lago del Moncenisio.

Giorno 1 Lago del Moncenisio - Moulins (Km 448)

Inizia il nostro viaggio alla scoperta della meravigliosa e selvaggia Bretagna con una tappa di trasferimento fino a Moulins.

Antico ducato della famiglia dei Borbone, Moulins è una città ricca di attrattive e di luoghi da scoprire. La Cattedrale di Notre Dame ad esempio, con un magnifico trittico che rappresenta l'incoronazione della Vergine, oppure i resti dell'antico palazzo ducale con il torrione della Mal Coiffée...

Ma a Moulins sarà anche bello concedersi una semplice passeggiata tra le vie del centro storico, su cui si affacciano le antiche case decorate con pannelli in legno.

Visita autonoma della città e pernottamento in campeggio/area sosta.

Giorno 2 Moulins - Mont Saint Michel (Km 489)

Arriviamo oggi presso uno dei luoghi più iconici e amati di tutto il Nord della Francia: Mont Saint Michel, il promontorio che può mostrarsi o meno come un'isola a seconda del flusso delle maree.

Dopo esserci sistemati in campeggio/area di sosta, tempo libero a disposizione per raggiungere Mont Saint Michel ed esplorarne i vicoletti tortuosi, richiamo per i turisti co i loro numerosi locali e i negozi di souvenir.

Pernottamento in campeggio/area sosta.

Giorno 3 Mont Saint Michel - Dinan (Km 56,5)

In mattinata raggiungeremo insieme il culmine di Mont Saint Michel, dove svetta la famosa Abbazia gotica dedicata a San Michele.

Narra la leggenda che sia stato proprio San Michele a richiedere la costruzione del Santuario al vescovo di Avranches, Sant’Auberto, e che ai ripetuti rifiuti da parte del religioso il Santo reagì forandogli il cranio con un dito infuocato, ma lasciando l’uomo in vita.

Visiteremo quindi il santuario, iscritto a pieno titolo alla lista del Patrimonio dell'Umanità promossa dall'UNESCO.

Nel pomeriggio ci sposteremo quindi verso Dinan, affascinante città medievale cinta da mura e dominata da un bel castello.

Tempo libero a disposizione e pernottamento in campeggio/area sosta.

Giorno 4 Dinan - Cancale - Pointe du Grouin (Km 53,8)

La prima parte della giornata è dedicata a Cancale, città celebre per il suo allevamento di ostriche.

Potremo infatti vedere le lunghe file di pali su cui questi pregiati molluschi bivalvi aderiscono, e se avremo la fortuna di trovare la bassa marea potremo anche vederne la raccolta effettuata con grandi trattori.

Pranzo libero: a disposizione tantissimi ristoranti e bistrot che servono per lo più piatti a base di pesce e coquillage freschissimi (ma non solo), mentre chi cerca un'esperienza più "autentica" potrà acquistare le ostriche direttamente presso uno dei tanti banchetti a bordo spiaggia.

Nel pomeriggio passeggiata a Pointe du Grouin, sperone roccioso con una vista superba su Mont Saint Michel ed altre baie bretoni.

Questo luogo è anche sito di nidificazione di numerosi uccelli, e noi percorreremo insieme un tratto del Sentiero dei Doganieri che lo attraversa (attenzione: attività di trekking da semplice a intermedia per via delle possibili asperità del terreno; consigliate scarpe adatte, almeno da ginnastica e con suola in gomma).

Pernottamento in campeggio/area sosta.

Giorno 5 Pointe du Grouin - Saint Malo (Km 20)

Nella giornata di Ferragosto raggiungiamo Saint Malo, città costiera cinta da bastioni e dalle mura gallo-romane di Alet, e si affaccia sull’omonimo golfo particolarmente esposto al variare delle maree.

Un tempo patria dei corsari, ancora oggi è legata al suo passato piratesco al punto da ospitare ogni anno la Route du Rhum.

Quando non impegnata in navigazione, presso il porto è ormeggiata l'Etoile du Roi, replica perfetta di una fregata corsara del 1745 a tre alberi, mentre un'altra cosa particolare da vedere è la piscina realizzata sulla spiaggia riempita di acqua di mare grazie alle correnti e alla marea.

Ma la nostra visita alla città scaverà molto più a fondo nella storia di Saint Malo grazie alla presenza di una guida parlante italiana che ci accompagnerà durante la nostra esplorazione.

Tempo libero a disposizione e cena presso uno dei locali della città.

Pernottamento in area sosta (no elettricità).

Giorno 6 Saint Malo - Fort la Latte - Cap Frehel (Km 45)

Lasciamo Saint Malo e raggiungiamo Fort la Latte, conosciuto anche come Château de la Roche Goyon.

Si tratta di una fortezza del XIV secolo in ardesia rosa, utilizzata anche come scenario di numerosi film, e noi potremo visitarla esplorandone gli anfratti e gli affacci sul mare, che sono diversi e tutti meravigliosi.

Ci spostiamo quindi di pochi chilometri per arrivare a Cap Frehel, promontorio dominato da un faro (visita non inclusa nel prezzo del viaggio) lungo la Costa di Smeraldo.

Anche intorno a Cap Frehel si dipana parte del Sentiero dei Doganieri, e chi lo vorrà potrà concedersi una passeggiata tra ginestre ed erica in fiore. Occhio all'ajonc, fiore giallo con lunghe spine!

(Attenzione: attività di trekking da semplice a intermedia per via delle possibili asperità del terreno; consigliate scarpe adatte, almeno da ginnastica e con suola in gomma)

Pernottamento in campeggio/area sosta.

Giorno 7 Cap Frehel - Chateau de la Roche Jagu - Paimpol (Km 109)

In programma oggi la visita di un altro castello, lo Château de la Roche Jagu.

Questo domina l’estuario del Trieux, e mostra due facce dagli stili assai diversi: da un lato una facciata principale dalle tante aperture, dall’altro lato un profilo molto austero.

Ne visiteremo insieme con calma sia gli interni che gli esterni, e ci sposteremo poi a Paimpol per trascorrere il resto della giornata.

Paimpol è una deliziosa cittadina portuale caratterizzata da case a graticcio e di armatori, viuzze suggestive, localini dove mangiare dell'ottimo pesce: ne resterai incantato!

Pernottamento in campeggio/area sosta.

Giorno 8 Paimpol - Castel Meur - Ploumanac'h - Tregastel (Km 61,7)

Oggi ci attende una scorpacciata di luoghi davvero suggestivi lungo la Costa di Granito Rosa.

Partiamo con Castel Meur in prima mattinata: qui, oltre a bearci di incredibili scorci sull'oceano, potremo scorgere la piccola casa (abitata e di proprietà privata) costruita tra due enormi scogli che compare in tante cartoline della Bretagna.

Raggiungeremo poi Ploumanac'h, con il faro di Mean Ruz che svetta sul Perros Guirec e sui blocchi di granito dalle forme bizzarre: il cappello di Napoleone, la capanna degli amanti, il fungo…

Infine ci sposteremo a Tregastel, una delle località più famose della Costa di Granito Rosa, con i suoi mulini a marea e i numerosi monumenti megalitici.

Pernottamento in campeggio/area sosta.

Giorno 9 Tregastel - Roscoff (Km 74)

Se Cancale era famosa per le sue ostriche, Roscoff, che visiteremo oggi con una guida, è celebre per i suoi granchi: ne vedrai tantissimi zampettare sulle spiagge!

Ma ancora più famose sono le alghe di Roscoff, e grazie al loro utilizzo curativo per contrastare i reumatismi è nato proprio qui il primo centro talassoterapico francese nel lontano 1899

Il porto della città viene definito "il più british tra i porti bretoni" per via del suo aspetto, e di certo resterai incantato dai tanti edifici in granito sparsi per il centro, dalla chiesetta in stile gotico fiammeggiante con giardino annesso e dallo spirito "corsaro" che qui si respira ancora oggi.

Pernottamento in campeggio/area sosta.

Giorno 10 Roscoff - Faro di Kermorvan - Le Conquet - Faro di Saint Mathieu (Km 90)

Il tour di oggi prevede ben due fari, uno più spettacolare dell'altro.

Partiamo da quello di Kermorvan, nel Finistère, costruito nel 1849 utilizzando pietre di granito.

Considerato il faro più occidentale della Francia e oggi parzialmente aperto al pubblico, è una torre a pianta quadrata alta circa 20 m e collegata alla terraferma da un ponte, anch'esso di granito.

Passeggeremo inoltre per il vicino centro di Le Conquet, pittoresco porto di pesca caratterizzato da case del XVI e XVII secolo, prima di spostarci al Faro di Saint Mathieu.

Questo faro sorge accanto alle suggestive rovine di un'antica Abbazia, e domina su uno dei tratti costieri più pericolosi di tutta la Francia per via delle numerose secche intervallate a scogli aguzzi a fior d'acqua.

A testimonianza dei numerosi naufragi avvenuti in zona (ma anche delle navi affondate durante la guerra) delle stele commemorative ed un imponente monumento ai Caduti in mare.

Con una breve passeggiata lungo il sentiero che parte dal faro, anche alcuni bunker risalenti alla Seconda Guerra Mondiale.

Pernottamento in sosta libera per ammirare l'accensione di tutti i fari lungo la costa.

Giorno 11 Faro di Saint Mathieu - Huelgoat - Quimper (Km 162)

Dopo tante località marittime è giunta l'ora di concederci una visita in un luogo un po' diverso dal solito: la Foresta di Huelgoat, anche nota come "Foresta di Merlino".

Leggenda vuole che proprio qui abbia vissuto il celebre mago, e che vi si sia accampato persino Re Artù con i suoi Cavalieri della Tavola Rotonda.

Certo è che l'atmosfera che vi si respira è quasi mistica, e che questi luoghi sono stati abitati anticamente da druidi.

Oggi i siti di maggior interesse sono rappresentati dalla Roccia Tremolante, un immenso blocco di granito dal peso di 137 tonnellate, lungo 7 metri, altro 3 e largo quasi altrettanto, che sembra muoversi applicando ad un punto preciso una leggerissima pressione, e dalla Grotta del Diavolo (attenzione: accesso difficoltoso a persone con difficoltà motorie).

Lasciata Huelgoat raggiungeremo Quimper, antica capitale storica della Cornovaglia francese.

Qui troverai vie acciottolate e contorte lungo cui passeggiare, case a graticcio con fiori alle finestre e un'atmosfera un po' retrò e tanto affascinante: una meta davvero suggestiva!

Pernottamento in campeggio/area sosta.

Giorno 12 Quimper - Lorient (Km 68,5)

Giornata oggi interamente dedicata alla navigazione, sia sopra che sotto il livello del mare.

Visiteremo infatti la base navale di Lorient ed in particolare il sottomarino Flore S645, risalente agli anni '30 e dismesso nel 1989 dopo 50 anni di attività.

Avremo accesso anche al museo dedicato, e nel pomeriggio salperemo per un'escursione in barca a vela della durata di circa 1h.

Pernottamento in campeggio/area sosta.

Giorno 13 Lorient - Bourges (Km 579)

L'ultima tappa del nostro viaggio di gruppo in camper in Bretagna è Bourges.

Città d'arte e storia nella Loira, Bourges è caratterizzata dalla presenza di circa 400 case a graticcio e da un'anima medievale che la pervade soprattutto nel centro storico.

Tra i luoghi più celebri della città l'imponente Cattedrale gotica, il Palazzo Jacques Coeur e la bella Place Gordaine.

Pernottamento in campeggio/area sosta.

Giorno 14 Bourges - Italia (circa 606 Km)

Prima di lasciare la Francia ci concediamo un'ultima visita in mattinata: quella della già citata Cattedrale di Saint Etienne, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO dal 1992 e capolavoro indiscusso dell’arte gotica francese.

Al termine della visita partenza e rientro autonomo in Italia.

Fine dei servizi e...alla prossima avventura!

Tour Map

Recensioni

Non ci sono ancora Recensioni

Sii il primo a recensire “Odissea Bretone: Un Viaggio di Gruppo in Camper tra Leggende e Paesaggi Incantevoli – VIAGGIO CHIUSO”

Your email address will not be published.

Da
1.533,00
Enquiry Form
1
1.533,00
290,00
242,00
Deposito 30% Per Viaggio
Disponibili:
Totale:
1
1.533,00
290,00
242,00

Ti potrebbe anche piacere

× Come ti posso aiutare?